Siamo tutti nella rete, tra pompini, cyberbulli, suicidi e dropbox

by felicitamodna82

Condivido tutto, a parte che non mi chiedo proprio se “una” è “troia/puttana”, perché una donna che ama il sesso e lo fa è semplicemente una donna normale. E proprio qui casca l’asino. Di furti digitali o di condivisioni non autorizzate di zozzerie di begli uomini non ne ricordo, quindi ci sono ottime probabilità che non siano mai successi. O, se sono capitati, non vi è stato il linciaggio mediatico con esibizione del proprio autoerotismo che ha accompagnato i casi al femminile. E qui si aprirebbe un’intera parentesi sulla condizione della donna, oltre che sui sacrosanti discorsi sulle modalità d’utilizzo di qualsiasi strumento o mezzo e sulle responsabilità. Discorsi che comunque vanno fatti ed approfonditi anche al di là dei casi di Tiziana e Diletta (e di tante altre povere vittime), visto che anche lavorando mi trovo un sacco di clienti che fanno fatica a capire i contratti che firmano e/o le cose/i servizi che comprano e come ci si comporta nella fruizione di quello che hanno comprato. E no, non vendo servizi sessuali o alla persona! (forse se vendessi me stessa i miei clienti sarebbero molto più attenti…)

Mat Eric's Reflections

Ok, la situazione è questa:
volevo scrivere un pezzo sullo svapo, ispirato a un famoso youtuber.
Gliel’ho promesso, ci tengo a farlo, ma tra gli usuali spostamenti in autostrada, oltre ai miei soliti impegni, sono andato lungo sui tempi.
In più, il comportamento italiota di questi giorni mi sta facendo salire un crimine che mi sta distraendo.

“Cazzotene, vivi la tua vita e pensa alle tue cose”, verrebbe da dire.
Non ci riesco.

Ci siamo dentro tutti, e non è tanto per le conseguenze immediate o dirette che mi viene la rogna mentale, quanto per l’atteggiamento da rincoglioniti di merda che vedo ovunque nella rete, appena c’è quel filo di aggregazione e libertà di scrittura che permette di far venire fuori i pensieri dell’uomo medio.

Una donna muore di pompini, ed è pure colpa sua.
Un Mr. Chissà Chi fotte le foto dal cellulare a una ragazza, le diffonde…

View original post 2,536 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: